Il bonus di giugno, da martedì 8/09 le nuove domande

Con il comunicato stampa del 27 agosto 2020 è stato reso noto che il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, ha siglato il Decreto interministeriale attuativo del Decreto Agosto sulle modalità di erogazione dell’indennità di 600 euro relativa al mese di giugno a favore dei lavoratori sportivi

L’indennità

Grazie al decreto Sport e Salute per il mese di giugno 2020, provvederà infatti ad erogare – per le collaborazioni attive alla data del 23 febbraio 2020 – un’indennità pari a 600 euro in favore dei lavoratori impiegati con rapporti di collaborazione presso: il Comitato Olimpico Nazionale (CONI), il Comitato Italiano Paralimpico (CIP), le federazioni sportive nazionali (FSN), le discipline sportive associate (DSA), gli enti di promozione sportiva (EPS) riconosciuti e da tutte le ASD e SSD iscritte al registro CONI.

Erogazione automatica

Come specificato da Sport e Salute con un comunicato del 25 agosto 2020 coloro i quali hanno già percepito le indennità dei mesi precedenti non dovranno presentare alcuna domanda, il bonus di giugno verrà automaticamente erogato.

Domanda mai presentata

Per chi invece non avesse mai presentato alcuna domanda ma intendesse presentarla per il mese di giugno, verrà messa a disposizione sul sito di Sport e Salute una piattaforma dove caricare la documentazione richiesta.

È di oggi la comunicazione di Sport e Salute tramite i canali social nella quale è stato reso noto che, a partire dalle ore 14.00 di martedì 8 settembre 2020, sul proprio sito verrà attività la piattaforma dedicata solo ai nuovi richiedenti. La finestra per queste nuove richieste resterà aperta fino al 15 settembre.

|di Michele Meucci, Commercialista Esperto in ASD|

Add Comment

Hai bisogno di aiuto?