Decreto Crescita: adeguamento dello statuto e rottamazione. C’è più tempo!

Ieri, 27 giugno 2019, in Parlamento è stata un’interessante giornata per lo sport dilettantistico

A stretto giro dall’approvazione da parte della Camera dei Deputati, il D.L. 30 aprile 2019, n. 34  denominato “Decreto Crescita” ha ottenuto la definitiva approvazione da parte del Senato. Con 158 voti a favore, 104 contrari e 15 astenuti è stato quindi approvato il testo di legge tanto atteso che, tra i numerosi ambiti toccati, interviene su settori che guardano da vicino il mondo sportivo dilettantistico come la riapertura dei termini per la Rottamazione delle Cartelle Esattoriali e lo spostamento dei termini per l’adeguamento degli statuti del terzo settore. Su quest’ultimo punto il Dl prevede infatti che in deroga a quanto previsto dall’articolo 101, comma 2, del codice del Terzo settore, di cui al decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117, i termini per l’adeguamento degli statuti delle bande musicali, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle organizzazioni di volontariato, e delle associazioni di promozione sociale sono pro-rogati al 30 giugno 2020. Il termine per il medesimo adeguamento da parte delle imprese sociali, in deroga a quanto previsto dall’articolo 17, comma 3, del decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 112, è differito al 30 giugno 2020.

Pertanto le ASD dotate anche della qualifica di associazione di promozione sociale hanno a disposizione più tempo per l’eventuale adeguamento dello statuto.

In Camera dei Deputati è stato invece approvato il disegno di legge Deleghe al Governo e altre disposizioni in materia di ordinamento sportivo, di professioni sportive nonché di semplificazione. Adesso, dopo questa prima approvazione, tale legge delega passa al Senato per l’approvazione definitiva.

|di Michele Meucci –  Dottore Commercialista Esperto in ASD |

Add Comment

Hai bisogno di aiuto?